Un milione di euro, di cui oltre 700.000 in denaro e il resto in forma di servizi, destinati a start-up innovative nel settore delle scienze della vita. Questo il valore del bando internazionale presentato ieri a Bologna dalla Fondazione Golinelli.

Alla sua seconda edizione, l’iniziativa ha l’obiettivo di favorire l’integrazione tra ricerca, industria e mercato, mettendo al centro i giovani, le loro idee di impresa e la ricerca scientifica e tecnologica, nell’ottica di una formazione che unisca il sapere al saper fare.

Gli 8 progetti dei settori pharma e biotech, medtech, nutraceutica, bioinformatica e bioingegneria che saranno selezionati avranno l’opportunità di intraprendere un percorso di incubazione e accelerazione presso G-Factor, struttura della Fondazione operativa dallo scorso anno.

“L’Opificio – spiega il presidente Andrea Zanotti – si propone come uno dei più importanti centri di riferimento per l’innovazione a livello europeo: la nuova ala che ospita G-Factor va a completare un ecosistema integrato, unico in Italia, con tutte le fasi di una filiera complessa e interconnessa, che riguarda educazione, formazione, ricerca, trasferimento tecnologico, incubazione, accelerazione, private equity, venture capital, in un sistema aperto a traiettorie di sviluppo convergenti”.

“L’incubatore – aggiunge Antonio Danieli, amministratore di G-Factor – esprime le potenzialità degli incubatori universitari e di quelli corporate aggiungendo la leva finanziaria tipica degli acceleratori e dei fondi di venture capital, unitamente a un importante intervento nella formazione e nell’accompagnamento dei team selezionati con l’ausilio di un network di mentori e di tutor di altissimo livello”.

Potranno partecipare al bando newco, spin-off e startup innovative, nonché studenti, laureati, dottorati e ricercatori, singolarmente o in team, appartenenti ad enti pubblici e privati, alla condizione che nel team sia presente almeno un componente under 40.

Le candidature dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2019 e la loro valutazione è affidata a una commissione composta da esponenti di rilievo nei settori dell’innovazione, della ricerca e business. La lista dei progetti selezionati sarà resa pubblica il 31 gennaio 2020.

Il bando e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito www.fondazionegolinelli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.